arrow--linkarrow-calendar--leftarrow-calendar--rightattachmentcalendar-eventclock--outlineclockclose_modal_windowcloud_uploaddeadlinedownloademail--shareemailfacebookfaxgoogle-plus--framegoogle-plusinstagramlink--externallinklocationlogo-confcommercio--fidilogo-confcommercio--venezialogo-confcommerciomarker--offmarkerphonepinterestsearch--whitesearchteacherstwitterverifiedyoutube

Comunicazione

Bando Alternanza Scuola Lavoro - 3^ edizione

Finalità

La Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Treviso-Belluno intende incentivare l'inserimento di giovani studenti in percorsi di alternanza scuola lavoro che si svolgono nelle imprese del territorio di competenza.

L'Ente camerale intende così assumere un ruolo attivo nell'avvicinare le imprese ai percorsi scolastici di alternanza e nel favorire positive interazioni fra mondo della scuola e mondo del lavoro.

Chi può partecipare

Possono presentare domanda per ottenere i contributi previsti dal presente bando le micro, piccole e medie imprese (in breve MPMI) così come definite nell'allegato I del Regolamento (UE) n. 651/2014 della Commissione del 17 giugno 2014 ? in forma singola, di tutti i settori, con sede legale e operativa nelle province di Belluno e Treviso e in possesso degli ulteriori requisiti indicati all'art. 3 del Bando.

Finalità

La Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Treviso-Belluno intende incentivare l'inserimento di giovani studenti in percorsi di alternanza scuola lavoro che si svolgono nelle imprese del territorio di competenza.

L'Ente camerale intende così assumere un ruolo attivo nell'avvicinare le imprese ai percorsi scolastici di alternanza e nel favorire positive interazioni fra mondo della scuola e mondo del lavoro.

Chi può partecipare

Possono presentare domanda per ottenere i contributi previsti dal presente bando le micro, piccole e medie imprese (in breve MPMI) così come definite nell'allegato I del Regolamento (UE) n. 651/2014 della Commissione del 17 giugno 2014 ? in forma singola, di tutti i settori, con sede legale e operativa nelle province di Belluno e Treviso e in possesso degli ulteriori requisiti indicati all'art. 3 del Bando.

Modalità e termini di presentazione della domanda

Il Bando è a “fase unica”, ovvero le imprese dovranno presentare un'unica domanda di contributo-liquidazione a percorsi formativi aziendali conclusi, producendo la documentazione prevista dal Bando.

La domanda dovrà essere trasmessa esclusivamente in modalità telematica e con firma digitale mediante il servizio Telemaco collegandosi all'indirizzo  http://webtelemaco.infocamere.it , sezione "Servizi e-gov" e allo specifico sportello on line "Contributi alle imprese" dalle ore 8:00 di lunedì 8/04/2019 sino alle ore 21:00 di venerdì 31/07/2019.

Modalità e termini di presentazione della domanda

Il Bando è a “fase unica”, ovvero le imprese dovranno presentare un'unica domanda di contributo-liquidazione a percorsi formativi aziendali conclusi, producendo la documentazione prevista dal Bando.

La domanda dovrà essere trasmessa esclusivamente in modalità telematica e con firma digitale mediante il servizio Telemaco collegandosi all'indirizzo  http://webtelemaco.infocamere.it , sezione "Servizi e-gov" e allo specifico sportello on line "Contributi alle imprese" dalle ore 8:00 di lunedì 8/04/2019 sino alle ore 21:00 di venerdì 31/07/2019.

Per accedere al servizio “Contributi alle imprese” è necessario disporre di una registrazione a Telemaco con profilo completo

La procedura informatica per la predisposizione della pratica telematica è descritta nel manuale “Istruzioni operative per la trasmissione telematica delle domande di contributo”, disponibile nella sezione “Bando e Modulistica”.

Top